Terre da Oscar

oscar

Salve amici,

oggi parliamo di eccellenze sarde, vediamo chi di voi capisce per primo di quale vino stiamo parlando…

 

Di recente si sono aggiudicati l’Oscar del Vino 2015 come miglior azienda vinicola, e la notizia ha fatto gioire e ha reso orgogliosi molti nostri conterranei, sopratutto perché a competere contro di loro c’era anche Banfi, con il famosissimo Brunello di Montalcino.

Con l’annata 2010, nel 2015, ha avuto numerosi riconoscimenti: 3 Stelle ne “I vini di Veronelli 2015”, 5 Grappoli in “Bibenda 2015”, 3 Bicchieri nella guida “ Vini d’Italia Gambero Rosso 2015”.

Avete capito adesso? Scommettiamo di si.

 

Lo chiamano il principe dei Carignani dal 2002 (dopo la collaborazione con Sassicaia), stiamo parlando di  Terre Brune. Vino di punta della Cantina Santadi, situata nella zona del Sulcis (Sardegna Sud Occidentale) nei pressi della costa, e della località turistica di Porto Pino. 

 

Tutti i riconoscimenti ottenuti da questo vino, non sono solo frutto della grande professionalità e operato della cantina, ma anche dell’enologo Giacomo Tachis. 

È anche grazie alle sue esperienze passate in terra Toscana e alle sue collaborazioni con molte cantine che producono i famosi Super Tuscan, che il carignano si evolve da “vino da tavola”, dei primi anni di produzione della cantina, a vino sardo di assoluto prestigio, che insieme al Turriga (Argiolas), si pregia del titolo Super Sardus. 

 

Se siete curiosi e ancora non lo conoscete, non vi resta che provarlo in abbinamento a un bell’arrosto di carne alla griglia o a dei formaggi di media/lunga stagionatura.

 

Buona degustazione amici

 

Alla prossima

 

top
Cronta utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Se continui la navigazione, acconsenti a ricevere tutti i cookie presenti nel sito.